Due requisiti indispensabili: volontà e metodo

Non è molto diverso dal fare una dieta: funziona soltanto se ci si crede… e lo sanno tutti che funziona soltanto se diventa un nuovo stile di vita, se si modificano dei comportamenti, sostituendo quelli viziosi con altri virtuosi.
Bene, è lì che dobbiamo arrivare…
Due requisiti, quindi, che devono necessariamente adare insieme.
La volontà è indispensabile soprattutto nel primo periodo, quando la tentazione di mollare è così invitante…
E il metodo va acquisito, personalizzato sì ma senza troppe concessioni all’autoindulgenza.
In poche parole, e cito a grandi linee l’autrice del blog a cui mi ispiro, bisogna mettere in atto un processo, ovvero una serie di azioni finalizzate a produrre qualcosa o a raggiungere un obiettivo.

E la prima cosa da fare è pianificare il processo. Metterlo a fuoco, definirlo, per poi seguirlo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 52 settimane, organizzazione domestica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Due requisiti indispensabili: volontà e metodo

  1. Pingback: Non sono la dea Kalì della casa |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...