Settimana n. 2: obiettivi e qualche valutazione

La prima settimana è passata bene: ero in ferie, ho avuto tempo di togliere di mezzo un po’ di mostri in giro per casa (sotto i letti, sopra e dentro gli armadi ecc). Cose che farebbero inorridire qualunque donna di casa normale, ma qui, protetta dall’anonimato e dal mio essere invisibile, non mi vergogno neanche un po’!

La seconda settimana, ovvero  da oggi a domenica, ha un unico obiettivo ‘extra’, ovvero sistemare le due mensole sopra il mio letto (quelle in cui in teoria dovrei tenere solo i libri da leggere o in corso di lettura, ma come ho mostrato qui, c’è di tutto).

Naturalmente durante la settimana vanno anche fatte le pulizie ordinarie, quelle di tutti i giorni, e passi, non è che vi racconterò che ho passato l’aspirapolvere o fatto la lavatrice!

Il senso del mio programma è che nel corso di questo anno imparerò a gestire la casa in modo ordinato, in modo da dover poi fare meno fatica quando la pulisco, e abbia sempre un aspetto decente. Non sarò mai quella a cui piace pulire, quella che quando ha mezz’ora libera toglie le tende e le lava… no no, per me acquisire un metoso significa proprio risparmiare tempo!

Quali sono state le principali difficoltà della prima settimana? decisamente la mia incapacità, ancora, di non generare disordine… ho davvero tanta strada da fare, ancora!

(credit photo: qui)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 52 settimane, organizzazione domestica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...