Si riparte verso la routine!

ImageOggi è il mio ultimo giorno di vacanza, come per chiunque abbia avuto delle ferie  natalizie. Avevo aspettato con grande impazienza questo periodo, e come sempre, l’avevo riempito di aspettative, progetti e programmi:

  • Una visita alle mie anziane zie assieme ai miei figli: è una tradizione durante le vacanze estive e natalizie, sono così felici di vederci che non vorrei mai e poi mai mancare quest’appuntamento (e infatti ci vado il primo giorno). Ovviamente preparo anche un pensierino per ciascuna di loro, a mano;
  • cucire o modellare i regali per i miei genitori, le amichette di mia figlia e le mie amiche più care;
  • rivedere le amiche che durante l’anno sento solo ogni tanto via sms;
  • dedicare del tempo a cucinare per la mia famiglia;
  • leggere i manuali e i libri che ho accumulato in vista delle ferie (alcuni per lavoro, ma parlando di organizzazione vanno benissimo anche per la mia vita;
  • affrontare l’uno dopo l’altro i demoni nascosti negli angoli di casa, in particolare l’amadio dei tessuti, quello del refashion e le librerie;
  • proseguire diligentemente il mio programma di liberazione degli spazi di casa, con l’obiettivo di svuotare e poi eliminare mensole ed armadietti;
  • seguire fedelmente le routines e gli impegni quotidiani del metodo Flylady;
  • dedicare molto tempo a marito e figli (chiacchierare, uscire assieme, vedere dei film ecc);
  • andare a letto e svegliarmi all’ora che volevo;
  • riprendere a scrivere sul blog, rendendolo un po’ più mio;
  • ultimo ma non ultimo, dedicarmi ai miei passatempi senza limiti di orario.

Due settimane dopo posso dire di esser riuscita a seguire quasi tutti i punti, tranne, in particolare, l’ultimo. Inizialmente mi ha sorpreso constatare che non avevo avuto tempo di mettermi al tavolo con le mie collanine o quel che fosse, mi son detta che c’era qualcosa di strano e sbagliato: le mie ferie, e trascuro proprio me?!

Ma poi ho capito: in questo periodo senza impegni prestabiliti, in cui ho potuto far quello che mi andava di fare, ho dato la priorità ad altro, in particolare al riposo, alla sistemazione della casa e alla lettura. Significa che queste erano le mie esigenze.

Dopo la delusione iniziale mi sono sentita molto rasserenata, perchè significa che sono entrata pienamente nello spirito del riappropriarmi della mia casa. E’ quello che voglio, e l’ho fatto senza rendermene conto!

Ogni giorno ho anche dedicato una mezz’oretta a me stessa, a farmi bella (insomma, quel che si può!): manicure, maschere per il viso, per i piedi, bagni deliziosi, abbondanza di creme per il corpo ecc.

E così domani tornerò al lavoro anche contenta: è vero che le vacanze sono volate, è vero che mi rimangono migliaia di cose che vorrei fare, ma è altrettanto vero che ho ricaricato le pile, e mi attira l’idea di ricominciare!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in fatto!, organizzazione domestica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Si riparte verso la routine!

  1. Andrea ha detto:

    Grande, complimenti! 😉 buon inizio 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...