Cosmetici: che ne pensate dell’autoproduzione guidata (per principianti)?

prodotti la saponaria kitSapete bene che sto cercando di limitare le spese in modo razionale, equilibrato, pianificato. Questo significa che sono stati eliminati gli acquisti impulsivi, i capricci e le capitolazioni di fronte alle offerte imperdibili. Bene, non posso nemmeno dire di non aver fatto le scorte di ciò che mi serviva, ho creme per il viso, per il corpo, per i piedi, deodoranti, ceretta, ecc. Più alcuni saponi handmade regalatemi a Natale (apprezzatissimi, per ora uno è nel mio cestino delle coccole, e gli altri in mezzo alla biancheria, così la profumano di buono).

Quindi, teoricamente, non ho bisogno di nulla, a parte una crema per il corpo burrosa, un balsamo labbra (finito) e il mio adoratissimo profumino al gelsomino Lust (sarebbe finito anche quello, ma continuo a ricavarne microparticelle lungo le pareti del barattolino). Dovei quindi fare un ordine da Lush, e comprare quelle tre-quattro cose che mi servono, senza cedere ad altre tentazioni (uhm, mi è più facile saltare due pasti che non cliccare su ‘acquista’ quando sono in quel sito…).

Allora ho avuto un’intuizione. Visto che da un sacco di tempo mi solletica l’idea di iniziarmi alla preparazione casalinga di creme e intrugli vari, visto che vorrei anche attirare mia figlia quasi sedicenne nell’impresa, perchè non affidarmi a qualche kit di ingredienti, così da sperimentare sì, ma in modo assistito? con ingredienti già pronti, con il ricettario in mano e con la (quasi) certezza del risultato? Mi spiego meglio. Ho letto in vari blog che i prodotti di La saponaria sono ottimi per prezzo e qualità, e che, se si vuole iniziare da zero, è lì che ci si deve fornire. Avevo iniziato a riempire (virtualmente) il carrello di vari ingredienti, ma mi sentivo un po’ persa. L’idea dei kit mi sembra la soluzione migliore, sapendo che cosa uscirà, e visto che posso crearmi quel che mi serve, ad eccezione del profumo al gelsomino (ho però l’olio essenziale, e questo mi dà un certo vantaggio).

So che in questo modo il costo finale dei prodotti è un po’ più alto, ma sarebbe compensato dall’ottimizzazione della spesa (compro solo e tutto quel che serve, e se avanza qualcosa -come dicono sul sito- posso utilizzarlo per altre ricette).

Che mi dite, è un capriccio? Perchè io adoro le creme, i cosmetici, i profumi, la pelle morbida e profumata, e insomma, ne avrei davvero voglia… Intanto mi son proposta di rifletterci ancora qualche giorno, mi date un consiglio?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in autoproduzione, in forma (o no), risparmio e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Cosmetici: che ne pensate dell’autoproduzione guidata (per principianti)?

  1. Elena ha detto:

    Ciao, ti seguo da un po’ in modo silenzioso…colgo l’occasione per venire allo scoperto! Io ho iniziato con l’autoproduzione seguendo il canale youtube di Carlitadolce, che mostra dei tutorial, da semplicissimi a complessi, per l’autoproduzione di tutti i tipi di cosmetici/creme. Mi trovo molto bene e ho imparato molto. Io ho seguito i suoi consigli per iniziare, comprando le materie prime su vari siti (soprattutto stranieri) a seconda delle ricette. La spesa iniziale è un po’ più consistente, ma dura abbastanza e alla fine si risparmia parecchio!

    • Se hai qualche indirizzo da darmi, per gli acquisti, sono più che curiosa! e grazie del tuo suggerimento!

      • Elena ha detto:

        Certo! Io ho acquistato da Aromazone (sito francese), da Dragonspice (sito tedesco) e da Farmacia Vernile (sito italiano). Ho iniziato con il burro cacao e delle creme semplici. Se non ricordo male Aromazone vende anche dei kit con la “ricetta” per alcuni cosmetici. Un buon posto dove iniziare a studiare ricette semplici può essere il forum di saicosatispalmi! In bocca al lupo con lo spignatto!

  2. Silivren (Curvy Mommy) ha detto:

    Fallo!!!
    Assolutamente non è un capriccio: anzi ti dirò che prima o poi un kit dei loro lo proverò.
    Sono per la produzione fai da me di qualunque cosa tendenzialmente 🙂

    • Bene, mi piace ricevere incoraggiamenti! credo che tutto stia ad iniziare, e poi non si riesca più a tornare ai prodotti industriali. Ora devo vagliare cosa prendere… perchè la tentazione di mettere tutti i kit nel carrello è forte, ma pericolosa per le finanze e per lo spazio che occupano in casa!

  3. Grazie ragazze, non vedo l’ora di iniziare questi esperimenti… ora mi studio i siti proposti da Elena e poi decido. Su Pinterest ho visto che molte ricette di Lush sono facilmente copiabili… fantastico!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...