Un anno senza acquisti: bilancio di maggio

relaxBuone notizie: sto decisamente acquisendo delle abitudini all’insegna della sobrietà, ho praticamente ridotto al minimo le spese per fuoripasto inutili (solo 13,60 euro al bar, in tutto il mese!), poi ho speso 14 euro per una crema viso in offerta e 6 euro per un paio di calze (era freddo!). Ho poi investito 19,68 euro in e-libri, approfittando di sconti ed offerte. Bilancio positivissimo quindi, meno di 54 euro per tutto un mese in cui mi sono anche mossa parecchio (è vero però che quando viaggio ho i rimborsi spese, e quindi quelle voci non entrano in questo elenco).

Devo però fare una riflessione: speravo di avere una voce di spesa in più, avevo programmato di iniziare finalmente a frequentare il corso di pilates, ed ho rinviato finchè hanno chiuso le iscrizioni… Mi ero anche ripromessa di regalarmi qualche massaggio, una bella pulizia del viso, un trattamento ai capelli, e non ho fatto nulla. Ciò mi rattrista, perchè è evidente che, malgrado i miei buoni propositi, ho ancora molta strada da fare prima di imparare dvvero a non procrastinare… oppure vuol dire che, in realtà, non ci tenevo davvero?

Ecco su cosa mediterò, mentre sguazzerò nella vasca da bagno…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in riflessioni, risparmio, un anno di spese e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Un anno senza acquisti: bilancio di maggio

  1. Laura A ha detto:

    Anna… 🙂
    E’ vero, i corsi di attività sportiva finiscono in genere con il mese di giugno, e infatti dal prossimo mese io dovrò mettermi di buona lena a proseguire con costanza da sola (per non vanificare il vantaggio acquisito in questo anno di esercizi), a casa o in un grande parco cittadino (che all’aria aperta è meglio… l’ho sperimentato due settimane fa e mi è piaciuto molto). Quindi, potrai cominciare pilates a settembre/ottobre, quando riapriranno i corsi. Intanto, se vuoi, puoi iniziare a guardarti qualche video in rete e imparare (sulla carta) un po’ di terminologie tecniche e di posture di base che vedrai ti aiuteranno molto quando poi ti troverai ad affrontare direttamente l’esercizio. Sono a disposizione per qualunque aiuto possa esserti utile sull’argomento, volentieri.

    Invece non penso che tu non tenga davvero a quello che ti eri promessa di regalarti: credo invece che il trambusto lavorativo di questo periodo abbia purtroppo il suo peso. Ma, a volte, basta anche una sola piccola cosa tra quelle che avevi deciso di fare, per tirarti su l’umore e farti affrontare “la guerra” con un po’ più di spirito positivo. Il giorno “anti-procrastinazione” di FlyLady è invece la prima cosa che sono riuscita a far diventare costante, e lo uso anche per le cose che “voglio” fare, non solo per quello che “devo”… Ricorda, cambiamenti a piccoli passi, anche con il metodo Kaizen.

    Congratulazioni, dunque, per il bilancio del tuo mese di maggio seppur senza il corso di pilates!
    😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...