Cambiamento n. 3: camminare

abitudine camminareEcco un altro cambiamento che avevo già messo in atto da tempo, ben prima di leggere questo libro… ma devo dire che l’ultimo mese, causa bronchite prima e tosse poi, la pigrizia aveva avuto la meglio sulla volontà.

Ecco un buon pretesto, quindi, per ricominciare con la sfida n.3. Come nelle puntate precedenti, anche qui i passi da compiere sono semplicissimi: il punto di forza dei cambiamenti proposti da Babauta sta proprio nello scomporre in sequenze elementari le azioni da compiere per far propria una nuova abitudine.

L’obiettivo è di camminare ogni giorno da 2 a 5 minuti, se invece già si cammina abitualmente possiamo aggiungere 10 minuti. I vantaggi sono evidenti: si fa un po’ di moto, si sta all’aperto e si ha qualche minuto per stare da soli (o in buona compagnia)  e pensare a quel che si vuole(o chiacchierare).

Come fare per acquisire questa buona abitudine?

  • scegliere il momento per iniziare, e che sia sempre quello (io parcheggio l’auto lontano dall’azienda e faccio un tratto a piedi per andare al lavoro);
  • dedicare 2-5 minuti, o 10 se si è già abituati a camminare;
  • il segreto sta nel cominciare: il passo più importante è uscire di casa (nel mio caso, è scendere dall’auto!);
  • aumentare di 2-3 minuti al giorno

Babauta incoraggia a scegliere di camminare assieme a qualcuno con cui siamo in sintonia perchè condividere un’abitudine è il modo migliore per continuarla. Anzi, a dir la verità suggerisce di adottare questo stratagemma per ciascuna delle 52 abitudini del libro… perchè insieme è più divertente e di maggior efficacia!

 

Per chi si è perso le puntate precedenti:

  • Il libro ’52 cambiamenti’ di Leo Babauta: qui
  • Cambiamento n.1- la meditazione: qui
  • Cambiamento n.2 – l’anti-procrastinazione qui
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 52 cambiamenti, in forma (o no), riflessioni e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Cambiamento n. 3: camminare

  1. Io ho iniziato a correre invece! Sono al quarto allenamento! Ora devo solo tenere duro!

    • ecco un’abitudine che vorrei prendere… dovrei andarci molto cauta, perchè il ginocchio non è in formissima, ma ricordo (vagamente, son passati quasi 30 anni…) la sensazione di benessere durante e dopo la corsa, il mio mettermi alla prova, i risultati che miglioravano progressivamente… per ora, però, mi accontento di camminare ogni giorno, meglio che io sia realista! Bon courage!!!

  2. Mousymouse ha detto:

    Ciao, scusa se ti scrivo qui che non c’entra niente, ma per qualche motivo che mi è ancora oscuro ho trovato il tuo commento ad un mio post sulla TV solo adesso negli spam Akismet. Per carità..non chiedermi cosa siano, e nemmeno perché sia finito li….ho provato a risponderti da lì, dal mio blog, ma NON ci riesco! Che umiliazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...