50 sfumature di minimo: spunti di riflessione su decluttering, decrescita, risparmio e non solo

50 sfumature minimoIl titolo del post è anche il titolo dell’ebook di cui voglio raccontarvi oggi. Poco più di un anno fa qui avevo parlato di Laura Dossena e del suo blog, e spero che lo stiate seguendo, perchè i suoi post sono estremamente benefici, un tonico per rafforzare la propria volontà (di vivere al minimo, tra l’altro).

Il libro è una raccolta di post pubblicati nel corso del tempo sul blog, e forse a qualcuno potrà sembrare inutile, ridondante (leggo il blog, a che mi serve l’ebook?). Io ho speso volentieri quei 99 centesimi su Amazon perchè era veramente il minimo che potessi fare, tanto sono felice di avere queste 200 pagine da leggere, sempre a disposizione sul mie ereader (io non ho un Kindle, ma converto quelli che compro su Amazon con Calibre… o non si può dire?).

Ovviamente non è necessario leggerlo tutto d’un fiato, un post dopo l’altro. Io leggo gli articoli a caso, o scegliendoli dall’indice in base all’ispirazione del momento, alcuni li rileggo anche più volte, li leggo quando ne ho voglia o bisogno, come qualcun altro prende un caffè al distributore o una brioche nel bar di fronte.

Stasera mi sono di nuovo immersa nel mio preferito. Anzi, in quello che in momenti come questo è il mio preferito: ‘La ballata del Mai Contento’. E’ stato scritto per me, ne sono certa. E -sapete?- è molto meglio dell’infuso della buonanotte che mi prepara la mia erborista… perchè mi fa sorridere, e anche un po’ vergognare di me stessa, e poi mi fa riflettere, e di nuovo sorridere, e mi rimane impressa quella frase che mi ripeto come un mantra: ogni situazione ha due facce… e sento già la voglia di smettere di lamentarmi, e di sorridere ancora e non vedo l’ora che sia mattina, per ripartire.

Sto tornando ad essere brontolona e insofferente, ed è per questo che ho bisogno di queste Sfumature che vi consiglio senza esitazione. Non ho letto quelle grigie, ma son certa che non le troverei stimolanti come queste. Forse perchè, dopo tanti anni di eccessi, ora ho davvero bisogno di minimo 🙂

 

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in altri blog (interessanti!), decluttering, manuali utili, riflessioni e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a 50 sfumature di minimo: spunti di riflessione su decluttering, decrescita, risparmio e non solo

  1. claudia ha detto:

    dal pc dell’ufficio non riesco più ad aprire il blog di minimo…..però mi sa che è ora di inforcare gli occhiali e leggermelo sul telefono!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...