Divagazioni verso le buone abitudini. Giorno 2 di 21.

alberello di nataleMia figlia mi racconta dello strano Natale che vivrà lei, al caldo, nel bel mezzo delle vacanze estive, col problema di tutte le donne dell’emisfero boreale: la ‘prova costume’ subito dopo la settimana di bagordi mangerecci tra Natale e Capodanno. Io ovviamente scambierei volentieri questo inverno secchissimo e freddo (tosse e mal di gola perenni, ormai, per me) con qualche ora subtropicale. Ma veniamo a noi e al programma in 21 giorni di cui parlavo ieri. L’alberello natalizio è stato preparato oggi  pomeriggio, come previsto. Ho scelto quello piccolo (meno ingombro, meno lavoro per fare e disfare) ed ho usato le decorazioni in legno che avevo comprato quando i bimbi erano piccoli. Una botta di nostalgia direttamente sullo stomaco. L’estetista (che non mi rivedrà mai più) mi ha piazzato il secondo colpo dicendomi  che ‘a una certa età non crescono più i peli sulle gambe’. Le mie gambette sono sempre state lisce e vellutate, brutta cafona.

La casa ha un aspetto ordinato, decoroso. Manca il profumo di biscotti appena sfornati, perchè non ho alcuna intenzione di prepararli. Domani (giorno del nuovo taglio di capelli, senza più la tinta) passerò a comprare del tè di Natale, anche se io continuo a preferire quello verde alla menta, traccia indelebile di quella lunga e lontanissima storia d’amore col Marocco, tanti tanti anni fa.

La domanda del mese di FlyLady è ‘se non vi prendete voi cura di voi stessi, chi lo farà?’. Sembra banale, ma vorrei che diventasse un’abitudine quotidiana. IO. Oh, che delizioso pronome 🙂

(sì, mancano le lucine nell’albero, colpa di questo video che mi ha traumatizzato a vita…)

 

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in fatto!, flylady, in forma (o no), organizzazione domestica, riflessioni e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Divagazioni verso le buone abitudini. Giorno 2 di 21.

  1. claudia ha detto:

    certo che l’estetista sa come tenersi le clienti 😀 😀 😀 ….
    anche noi facciamo l’albero senza lucine, è talmente carico di addobbi che non si vedrebbero neanche! ti auguro delle felici e rilassanti feste, io tornerò in ufficio lunedì, così vengo a vedere come vanno i tuoi lavori!

  2. ideepensharing ha detto:

    Già solo a leggere questo post si percepisce più tranquillità…segno che le ferie sono arrivate o almeno il mood è quello giusto! A me piacciono gli addobbi semplici, non sono una fan di luci e mille colori per Natale. Per me significa semplicità e famiglia.
    Alcune estetiste sono davvero delle cafone… a me una volta una (da cui ovviamente non sono più tornata) ha detto che forse dovrei perdere qualche chilo. Lei era il doppio di me.

    • se solo questa tosse passasse… ma per il resto va tutto bene! Oggi sono stata a salutare alcune ziette, tutte intorno all’ottantina… che donne eccezionali! piega e colore perfetti, rossetto quel tanto che basta, filo di perle, casa impeccabile e i miei dolcetti preferiti sul tavolo… ‘mi aspettavate? ‘noooooooo…’ Sono poche decine di chilometri e vado a trovarle solo due volte l’anno, che vergogna! ecco un buon proposito per il nuovo anno: vederle più spesso, sono così preziose…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...